CALVI

Calvi è certamente una delle località della Corsica di maggiore notorietà, si trova nel nord della Corsica, nella regione della Balagne, tra chilometri di spiagge bianchissime, ampie vallate ed imponenti rilievi.

Passeggiare tra le vie della cittadina sarà essere un’esperienza sicuramente da non perdere, tra antichi monumenti, chiese, edifici e palazzi, testimoni della storia, della cultura e dell’arte della città.

Di particolare interesse la Chiesa di San Giovanni Battista, del 1200, la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Chiesa di Saint Jean-Baptiste, in stile barocco, e custode di un dipinto raffigurante il “Cristo dei Miracoli”, l’oratorio della Confraternita di Sant’Antonio,la Chiesa della Trinità di San Giovanni.

Meritevoli di una visita anche i palazzi che popolano le vie e le strade di Calvi, la Casa di Cristoforo Colombo,il Palazzo dei Governatori, uno degli edifici più antichi della cittadina, il Palazzo dei Vescovi di Sagone, la Torre del Sale ed infine la Tomba di Cristoforo Colombo.

Il territorio sul quale oggi sorge la cittadina di Calvi fu abitato già durante il Neolitico, dalla popolazione locale dei Cervini, nel corso della dominazione romana la città cominciò ad assumere una notevole importanza, divenendo uno dei centri di maggiore rilevanza dell’isola, nel corso dei secoli successivi però il suo destino fu segnato dalle violente incursioni di Vandali e Saraceni. A partire dal XIII secolo la cittadina visse un periodo di grande e profondo sviluppo, grazie soprattutto alla politica attuata dalla città di Genova, riuscendo a divenire una delle maggiori potenze del Mediterraneo, ben presto però la cittadina divenne motivo di interesse per la Francia, che cominciò un lungo assedio all’isola ed alla cittadina che, nonostante l’impegno dell’indipendentista Paoli, finì con l’annessione del territorio alla Francia nel 1768.

PRENOTA ORA



Booking.com